Scene di guerriglia urbana

Manifestazione a Marano di Napoli per dire no alla realizzazione di una discarica tra Marano e Chiaiano. Arriva la polizia per rimuovere il pullman prima vandalizzato e poi utilizzato dai manifestanti per bloccare l’accesso al sito della contestata discarica. Ci sono decine di camionette, i poliziotti sono in tenuta antisommossa. 
Le persone tengono ben visibili le braccia alzate. Nessun gesto di violenza da parte della gente. La polizia avanza. Un ragazzo cade giù da un parapetto da una altezza di 5 o 6 metri. E’ un miracolo che sia ancora vivo! Viene trasportato in ospedale da un’ambulanza che ha impiegato più di mezz’ora per arrivare. Un altro ragazzo, giovanissimo, viene colpito al capo con colpi di manganello. E’ tutto insanguinato. L’autobus viene rimosso. La polizia va via. Resta solo l’amarezza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *